Le due Varsavie: da Chopin alla nightlife

Benvenuti a Varsavia, oggi vi proponiamo una giornata in giro per la città. La luce particolare tipica di questo posto non possiamo descrivervela: dovete provarla.

( articolo di Elda Goci )

Fate colazione in uno dei caffè tipici della città, assaggiate il wuzetka o il zygmuntowka.
I turisti che visitano Varsavia di solito scelgono la città vecchia ma noi vi consigliamo un giro lungo la Vistola, il fiume che attraversa la città e ci addentriamo in un mondo silenzioso e bellissimo. Lungo questa passeggiata troveremo le diverse anime di Varsavia.
Partendo dal Most Poniatowskiego, il ponte che si trova in fondo al viale Jerozolimskie, c’è la spiaggia dove la sera i ragazzi si incontrano per chiacchierare e bere vino accanto ad un bel falò. Proseguendo lungo la riva possiamo vedere da lontano la città vecchia, che da questa angolazione ha un aspetto ancora più fiabesco.

Fiume Vistola

Continuiamo la passeggiata e alla nostra destra troveremo uno dei tantissimi parchi della città, Park Armii. Proseguiamo verso il quartiere di Praga, l’unico ad essere sopravvissuto ai bombardamenti.
Qui c’è la vera Varsavia, la Varsavia della guerra, quella che ha vissuto sotto il controllo sovietico per tanti anni e che ora cerca di ricostruirsi un’ identità sua. In questo quartiere troviamo quella storia e cultura ancora incontaminate.
Fermatevi qui per pranzo, è il posto ideale per provare l’ottima cucina polacca tradizionale a prezzi bassissimi. Entriamo in uno dei tanti bar mleczny, tavole calde dall’ atmosfera molto intima

Ora ci vuole una passeggiata, tutti verso la metro: si scende a Politechnika.
Ed eccovi il nostro luogo preferito: Park Lazienkowski con il suo meraviglioso palazzo sul lago.
Sulla sinistra del palazzo troverete il Monumento a Chopin, il poeta del pianoforte, accanto al quale ogni domenica potrete assistere ad un concerto e rilassarvi con la sua musica e questo splendido panorama.

Park Lanzienkowski

Continuate a girovagare per la città fino a cena e poi riposate un po’: sta arrivando la parte divertente.Varsavia è una città viva soprattutto di notte.
Tornate nel quartiere di Praga dove ci sono locali con ottima musica e ogni forma d’ arte che in questo giovanissimo quartiere trova lo spazio e la libertà di esprimersi. Molto bello è il Sen Pszczoly dove oltre alla musica, spesso live, troverete anche mostre d’ arte contemporanea e di fotografia.
La serata è solo all’ inizio e per visitare altri posti vi basterà camminare per pochi metri e non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Sen Pszczoly

Quando partire? Primavera o estate, il freddo qui è di quelli seri, meglio andarci quando spunta il sole.
Preparatevi a incantarvi nell’atmosfera magica e malinconica di questo Paese e mettete in valigia tanta voglia di stupirvi.

I COSTI:
Biglietto bus 90 minuti: 2.40 ZL
Bigletto bus giornaliero: 7.50 ZL
Treno Varsavia-Cracovia: 40 ZL
Bottiglia d’acqua: 3.00 ZL
Birra pub: 6/8 ZL
Panino 5/8 ZL
P.s: Per tutti i mezzi pubblici c’è uno sconto del 50% per studenti

http://youtu.be/snailu0RnLg

chevron_left
chevron_right