Mille ed una Sherazade, al Teatro di Rifredi domenica 26 febbraio

“Aladino e Ali Babà nel carrello della spesa di mammà”, con uno spettacolo ideato e diretto da Angelo Savelli il Teatro Stabile di Innovazione di Firenze soddisfa grandi e piccini.

La Persia ricca di sfarzi e magia delle Mille e una notte evocata attraverso le storie di due simpatiche madri di famiglia alle prese con la spesa, due Sherazade di oggi insomma, pettegole e spiritose, in mezzo ad altre mamme e papà che scarrellano tra gli scaffali del supermercato, narrano le fantastiche vicende di bambini di famiglie straniere venute dall’Oriente.

Ecco che con l’aiuto di squisiti prodotti orientali come pepe, liquirizia, zenzero, cannella, chiodi di garofano, thè alla menta, foulard di seta e bombette scoppiettanti, le storie e i luoghi delle favolose avventure da Mille e una notte si materializzeranno sul palcoscenico,  grazie alle due accattivanti narratrici Elena D’Anna e Valentina Bruscoli, nelle vesti delle due spassose compratrici con i loro carrelli pieni di misteriose carabattole.

Vi ricordate come la Principessa Sherazade riuscì a guadagnarsi tre anni di vita, una notte per volta, raccontando una bella favola al re persiano Shahriyar, che era solito far strangolare le giovani vergini che lo avevano “intrattenuto”? Le avventure di Alì Babà e i quaranta ladroni e di Aladino e la sua lampada magica ne sono un esempio. Un intreccio di storie riproposte ai giorni nostri… allora che il racconto abbia inizio.

chevron_left
chevron_right