L’Istituto Europeo di Design cambia casa. Open day il 10 ottobre

L’Istituto Europeo di Design, in città dal 2008, inaugura la nuova sede fiorentina con un Open Day per presentare il programma ed i corsi. Appuntamento il 10 ottobre in Via Bufalini.

Tutti gli amanti del design e della comunicazione 2.0 prima o poi ci fanno un pensierino: Istituto Europeo di Design, per tutti Ied. Vocazione e network internazionale, creatività made in Italy.

Un’istituzione ormai anche fiorentina, che dopo 3 anni abbandona la sede di vicolo Santa Maria Maggiore per un trasloco in grande stile. Gli spazi, progettati dall’architetto Riccardo Gizdullich all’inizio degli anni ‘60, sono quelli che per decenni hanno ospitato gli uffici della Cassa di Risparmio di Firenze.

Il restauro, seguito da Renzo Funaro e Kmzero, sposa in pieno il punto di vista Ied sulla formazione: quello di unire saperi artigianali e nuove tecnologie, dando vita a un mix vincente tra hand made ed innovazione.

Il resto sono numeri: 2.400 metri quadri con 14 aule, 4 laboratori computer/progettuali, 1 biblioteca, 1 centro stampa 3D, 2 spazi espositivi, 1 aula conferenze di 140 metri quadri, uffici e luoghi di studio.

In arrivo poi anche una biblioteca tridimensionale (la prima in città) dedicata al Design di artisti fiorentini ed italiani. Una collezione di oggetti che ispirino e raccontino cosa vuol dire made in Italy nel mondo. Un esempio? La leggendaria Olivetti Lettera 22, vero e proprio feticcio per gli amanti del design tricolore.

Ma Ied è prima di tutto formazione. Ecco dunque l‘Open day del 10 Ottobre, una giornata d’orientamento per scoprire i corsi triennali dedicata a studenti, neodiplomati delle scuole superiori e giovani creativi appassionati di design, pubblicità, comunicazione, moda e marketing.

Un’occasione per toccare con mano cosa significa essere creativi, magari decidendo di approfittare del tempo rimasto per le iscrizioni fino a fine ottobre.

Una panoramica sull’offerta formativa, ma anche due workshop della durata di un pomeriggio (uno in comunicazione pubblicitaria e uno in interior design) che permetterà agli studenti di provare a lavorare in gruppo a un progetto completo, dall’ideazione fino alla realizzazione finale.

Ad anticipare questa giornata un evento tanto insolito quanto appassionante: lo Scoaching Day del 9 ottobre.  Una lezione performance, che ruota attorno ad un tema da sviscerare e ricostruire, attigendo ai media, dal cinema alla tv ai social networks.

Un dj per la musica, un’attrice per la poesia, un esperto d’arte, un comunicatore e un videomaker. Tutti insieme per stravolgere le regole e ridisegnarle.

In pieno stile Ied.

chevron_left
chevron_right