Firenze Gelato Festival: la coppetta raccontata in un tweet

Parte la kermesse più fresca della città. Tanti gli eventi dedicati. Sammontana svela i segreti del gelato e lancia un esperimento social: se dico gelato.

Cono o coppetta, stecco o barattolino, l’emozione viaggia in digitale. Il caro e vecchio gelato all’italiana si mette al passo con i tempi e diventa social. Durante il Firenze Gelato Festival, la kermesse che dal 17 maggio anima tre piazze della città, gli amanti della fresca bontà possono raccontare in tempo reale la loro esperienza legata al gelato, in particolare a quello Sammontana, con foto, post, video e ricordi che finiranno sul web.

Se dico gelato,  esperimento che parte da Firenze e proseguirà durante tutta la prossima estate, sarà lanciato ufficialmente il 18 maggio in piazza della Repubblica.

Qui è stato creato un vero e proprio Villaggio Sammontana, con dolci sorprese, come ad esempio la presentazione di un gusto creato in esclusiva per il festival, cooking show e lezioni per scoprire i segreti del gelato.

Sammontana, Firenze Gelato festival

Sabato, dalle 22 in poi, sul Palazzo della Fondiaria Assicurazioni, sarà proiettato in anteprima nazionale il corto realizzato da Viriglio Villoresi, artista fiorentino che della sperimentazione ha fatto il suo marchio di fabbrica, dal titolo Sammontana: Settanta Stagioni di sorrisi.

Ricordi, immagini, suggestioni: tutti possono condividere le loro storie legate al gelato Sammontana sui social network, grazie alla piattaforma digitale Se dico gelato, l’app dedicata, il sito web sedicogelatosammontana.it oppure usando l’hastag #sedicogelato su Twitter e Instagram.

I contenuti postati saranno visibili durante il Firenze Gelato Festival  anche sul video-wall del villaggio Sammontana.

Sammontana, Se dico gelato

Tra gli eventi da non perdere in piazza della Repubblica, corsi di gelatiere, cooking show curati dallo chef Gianfranco Vissani e la presentazione di un gusto speciale, creato in esclusiva da Sammontana, che sarà possibile assaggiare soltanto durante il Festival: il gelato ai cantuccini variegato al vinsanto.

Tutto il ricavato della vendita dei gelati sarà devoluto alla Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.