castelfalfi

Ti porto a Castelfalfi, il borgo medioevale rinato grazie ai buoni sapori

Un borgo medioevale che rinasce dopo mezzo secolo di abbandono, e si anima con hotel, ristorante e sapori a km zero. Ti porto a fare un giro a Castelfalfi. 

Scopri di più su Castelfalfi

Se fosse uno spettacolo teatrale Castelfalfi sarebbe una storia in 3 atti. Atto primo: 800 anni fa, nel cuore del Medioevo, nasce un borgo immerso tra le spettacolari colline toscane. 

Atto secondo: siamo negli anni Sessanta, mentre l’Italia vive il suo boom industriale gli abitanti del paese sono costretti ad andare a cercare lavoro altrove, i vicoli si svuotano, la parabola sembra definitivamente chiusa. Ma con il nuovo millennio arriva anche un sorprendente lieto fine. 

La rinascita del borgo

Arriviamo così al terzo atto: Castelfalfi rinasce, grazie a un progetto ambizioso che ne recupera l’anima e accende il borgo di tantissime attività, per turisti e non solo. È questa nuova vita che voglio raccontarti: quella di una tenuta grande 3 volte il Principato di Monaco, ma con il vantaggio dello splendore della natura toscana. Ma andiamo per ordine, perché c’è davvero tanto da scoprire. castelfalfiPotrei parlarti dell’hotel nato nell’antico essiccatoio di tabacco, per iniziare; o soffermarmi sul campo da golf e le piscine che definire con vista sarebbe riduttivo. Potrei raccontarti di come i casali di un tempo sono stati ristrutturati, o dei negozi di prodotti tipici e artigianato che hanno ravvivato il borgo medioevale, rendendolo meta perfetta per una gita fuori porta. Ma come sempre l’emozione passa dai sensi, e in questo caso è stato quello del gusto a farla da padrone. 

Non farti intimorire dalla spettacolare cornice: le iniziative sono tante e accessibili. Vedrai che ti verrà voglia di farci un giro, per scoprire un angolo di bellezza toscana e il gusto della cucina locale. 

I sapori a km zero

Qui di buona tavola se ne intendono: per tradizione, ovviamente, ma anche perché a Castelfalfi si produce olio e vino Chianti DOCG, partendo dagli alberi e dai filari che fanno da cornice al borgo. 

Così nel Ristorante il Rosmarino la filiera è corta, anzi cortissima: i piatti tipici preparati con prodotti delle aziende del territorio sono i veri protagonisti degli eventi dedicati al mangiar benecastelfalfiNon aspettarti un menù sempre uguale: qui è la stagionalità a dettare le regole, e alla carta tradizionale se ne affianca una diversa per ogni mese. In questo novembre ad esempio si cucina col tartufo, la zucca gialla, i porcini e i fichi. 

Gli appuntamenti con i gusti toscani

Per scoprire i sapori toscani c’è la formula Conosciamoci, in partenza il 15 novembre, appuntamento che si ripropone un venerdì al mese: una cena che si sposa con degustazioni enogastronomiche con i fornitori locali. In pratica assaggi il tartufo, l’olio, la pasta fresca, il vino e i dolciumi del luogo, che puoi acquistare per portarti a casa i gusti dei colli. 

La domenica invece è il giorno della pizza; l’evento si chiama appunto Giro Pizza, e prevede 3 gusti a volontà per soli 10 euro. castelfalfiIn questa stagione non poteva mancare l’olio: l’appuntamento in questo caso è il 22 e 29 novembre, con una vera e propria Scuola di Assaggio che parte dalla spremitura e arriva al prodotto finito e alle ricette.

A proposito di ricette, lo chef  Francesco Ferretti organizza anche corsi di cucina per appassionati; si impara l’arte della pasta fresca e della pizza, e tutto quello che serve per cucinare con l’inconfondibile tocco toscano.

Insomma, le occasioni per farsi un giro in questo angolo di Toscana sono tantissime. Se fosse uno spettacolo teatrale, a ben pensarci forse 3 atti non basterebbero. 

Scopri di più su Castelfalfi

Castelfalfi

sito ufficiale
pagina Facebook

E-mail: info@castelfalfi.it
Tel: +39 0571 891000
Fax: +39 0571 891001

Loc. Castelfalfi
50050 Montaione
Firenze, Italia

chevron_left
chevron_right