Tra Daft Punk e ”Drive”: Kavinsky live al Viper il 2 novembre

Kavinsky, il dj e produttore francese autore di Nightcall, si esibirà venerdì 2 novembre al Viper Theatre di Firenze col suo tour ”Midnight In…”.

Dici Vincent Belorgey, e leggi Kavinsky. Quello che suona come un nome dalle origini transilvane è in realtà l’alter-ego di uno dei Dj e producer più apprezzati degli ultimi anni: Kavinsky, appunto. Un gioco speculare, dove il nome reale conta zero e lo pseudonimo artistico richiama alla mente atmosfere meta – cinematografiche colme di un sound ricercato: vintage ed electro al tempo stesso.

Questo è Kavinsky, 35enne parigino che nasce e cresce come attore di secondo piano per poi esplodere come Dj di fama mondiale, proprio grazie al cinema. Ma non solo. Artista assolutamente sui generis, Kavinsky ha alle spalle collaborazioni di altissimo spessore: come tour internazionali e produzioni insieme ai re indiscussi del french touch, i Daft Punk.

Figlioccio del super-duo francese ed alfiere della Record Makers, etichetta personale degli Air, il dj parigino si presenta da subito come un caso che fa scalpore nel mondo della musica da club. Creandosi un personaggio da thriller hitchcockiano: Kavinsky non esiste, è un fantasma. Kavinsky è morto in un incidente autostradale nel 1986.  Tutto questo recita la sua biografia.

E così il sound che l’ha consacrato ad un successo-pop: sembra uscire direttamente dai club inglesi di metà anni ’80. Operazione nostalgia, ossessione compulsiva di un producer fuori dagli schemi. Tra pezzi electro in omaggio alle Ferrari Testarossa e remix con Mr.Oizo, Kavinsky intraprende una strada tutta sua. Fino al momento-shock: la colonna sonora per il (bel) film di Nicholas Winding Refn, Drive (2011).

Scrive e inventa nel territorio che lo vede (ancora) prigioniero: la gabbia dorata degli anni ’80, fatta di synth, tastiere, mistero e voci ammiccanti e nostalgiche. E’ Nightcall: un’esplosione melodica di synth, che lascia il segno nelle playlist di tutto il mondo. E’ l’ennesimo character per un dj sempre pronto alla chiamata. E quella che ci attende il 2 Novembre a Firenze, merita sicuramente una risposta.

http://youtu.be/-qwMS18l3ns

chevron_left
chevron_right