Te la do io Firenze su Lady Radio. Il matrimonio 2.0

Torna l’appuntamento del mercoledì sulle frequenze della Radio Viola (90.8). Per parlare del grande giorno nell’era di Internet.

Nel 2008 Michael Weiss-Malik, un impiegato di Google, utilizzò il servizio di mappe per postare una foto in cui chiedeva in sposa la sua fidanzata con uno striscione, ancora oggi visibile attraverso il servizio di geotagging satellitare. Un vero precursore del matrimonio 2.0 insomma, una realtà ormai ben nota al popolo della rete.

Ricordiamo poi il filmato su Youtube dove una coppia americana, di fronte allo sgomento degli invitati, interrompeva la cerimonia per aggiornare le impostazioni personali di Facebook per passare da «fidanzato» a «sposato».

Un’altra coppia, sempre statunitense, ha invece pianificato una diretta streaming tramite Twitter dell’evento: del resto lo sposo, aveva già chiesto in moglie la ragazza con i 140 caratteri disponibili sul celebre social network.

Un ragazzo di San Francisco ha addirittura creato una caccia al tesoro virtuale via smarthphone, al termine della quale la sua dolce metà ha trovato l’anello di fidanzamento, mentre in Giappone l’ultima tendenza 2.0  sembra essere affittare come location per le nozze direttamente un Apple Store.

Al di là di questi curiosi aneddoti, le nuove tecnologie consentono oggi di organizzare la cerimonia nuziale interamente su Internet, dal preventivo per le spese, calcolabile con delle App, fino all’album fotografico online, passando ovviamente per l’acquisto del viaggio di nozze tramite una mappa virtuale.

La diffusione dei blog, i famosi diari virtuali, ha creato inoltre una nuova figura professionale, la cosiddetta wedding reporter, che segue gli sposi nella preparazione del grande giorno, intervistando amici e parenti, per poi riportare l’intera documentazione delle nozze su un blog on line.

Fiori d’arancio 2.0 quindi, che con la crisi sembrano divenire una soluzione ideale per abbattere i costi, senza comunque rinunciare alle vecchie tradizioni. Tutto questo e molto altro oggi sulle frequenze di Lady Radio, per una nuova puntata come sempre ricca di ospiti e curiosità.

chevron_left
chevron_right