PFM In Classic con l’Orchestra della Toscana il 25 Ottobre 2011 al Teatro Verdi

I linguaggi contemporanei e la musica classica. Un incontro di mondi apparentemente agli antipodi che,
grazie alla continua voglia di sperimentare strade nuove della PFM, è diventato realtà.

PFM IN CLASSIC

Il prossimo 25 ottobre, al prestigioso Teatro Verdi di Firenze, andrà in scena PFM IN CLASSIC, unprogetto ideato da Iaia De Capitani e prodotto da D&D Concerti.

Franz Di Cioccio, Patrick Djivas e Franco Mussida, insieme a Lucio Fabbri, Gianluca Tagliavini e Roberto Gualdi, si esibiranno con l’Orchestra della Toscana diretta per l’occasione dal Maestro Bruno Santori.

“Il progetto vuole lanciare un ponte tra culture musicali distinte e solo apparentemente distanti”, dichiara PFM.

Grazie ad una potente scenografia sonora, gli spettatori verranno condotti attraverso un viaggio che va oltre la musica classica, che abbraccia linguaggi diversi allo scopo di avvicinare un nuovo pubblico ai grandi compositori italiani ed europei tra cui Verdi, Mascagni, Rossini, Beethoven, Mozart, Prokofiev e molti altri.

L’orchestra sarà diretta dal  Maestro Bruno Santori.

 

Orchestra della Toscana

Fondata nel 1980, l’ORT ha sede al Teatro Verdi di Firenze e oggi è considerata una tra le migliori orchestre da camera in Italia. È formata da 45 musicisti, tutti professionisti eccellenti che sono stati applauditi nei più importanti teatri italiani come il Teatro alla Scala, l’Auditorium del Lingotto di Torino, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma e nelle più importanti sale europee e d’oltreoceano, dall’Auditorio Nacional de Musica di Madrid alla Carnegie Hall di New York. Collabora con musicisti illustri: da Salvatore Accardo, Martha Argerich, Rudolf Barshai, Yuri Bashmet, Giorgio Battistelli, a Luciano Berio, Frans Brüggen, Myung-Whun Chung, Gianluigi Gelmetti, Daniel Harding, Eliahu Inbal, Yo-Yo Ma e Uto Ughi.

Il direttore artistico è Giorgio Battistelli.

chevron_left
chevron_right