Erotismo in musica. Festival della Canzone Erotica, il 29 maggio a Prato

S’intitola Eroticanzoni, il progetto di Mirko Guerrini e Massimo Altomare, apprezzati musicisti e anche ideatori di un genere nuovo e destinato (chissà) al successo.

Il Ridotto del Politeama Pratese propone un concorso-festival che si preannuncia eccitante, si spera irriverente e, con tutta probabilità, divertente. Tema centrale: l’erotismo. Dieci testi selezionati per la serata finale, su oltre ottanta pervenuti all’organizzazione.

E’ già un successo inaspettato – commenta il sassofonista Guerrini – considerando che il bando del concorso è stato pubblicizzato solo tramite la rete (social network e siti specializzati). Testi di qualità, una scelta non facile”.

Sul palco i musicisti del MusicLab pratese, capitanati dallo stesso Guerrini (Leonardo Pieri, Nico Gori, Dario Cecchini, Gabriele Evangelista, Andrea Melani). Ad eseguire i brani degli erotic-autori, due artisti raffinati: Massimo Altomare e Monica Demuru. Sarà la loro interpretazione a dar vita e sensualità ad espressioni di certo piccanti, immancabili doppi sensi e personaggi un po’ pepati.

A decidere la terna dei vincitori, una giuria agguerritissima e di spessore: giornalisti, direttori artistici e musicisti. Stefano Bollani, Bobo Rondelli, Lorenzo Hengeller e Stefano Tamborrino, i giurati d’eccezione che, di tanto in tanto, saliranno sul palco (ce lo svela in anteprima lo stesso Guerrini) per un’esibizione live.

Gli ingredienti ci sono tutti: contenuto di grande appeal, qualità musicale, ospiti a tutto tondo. Shakerare, e gustare. Lo spettacolo pare assicurato.

 

(Credits photo: Rob Boehle, Bill Brandt, Andrea Paoletti).

 

chevron_left
chevron_right