Pannolini: i lavabili finalmente in tutti i negozi Coop

Se avete figli piccoli sapete cosa significa avere a che fare quotidianamente con il ménage dei pannolini: costosi, ingombranti da trasportare e da smaltire, infestano la pattumiera e gettano nel panico quando stanno per terminare.

Un’alternativa ecologica ed economica
Qualche alternativa però esiste. Rinunciando all’indubbia comodità di un prodotto usa e getta possiamo risparmiare ed inquinare meno utilizzando dei pannolini lavabili.
Da oggi sono anche più facili da reperire: da giugno saranno infatti disponibili sugli scaffali di tutti i negozi Unicoop Firenze i pannolini lavabili a marchio Coop Viviverde, la linea ecologica dell’ipermercato. 
“Un prodotto nuovo e a costo contenuto rispetto al precedente esperimento dei Popolini, perché realizzato su larga scala, che fa risparmiare le famiglie e aiuta la natura” leggiamo sul numero corrente dell’Informatore Coop.

Vantaggi per i bambini
I benefici dell’uso di pannolini lavabili sulla salute del bambino sono molteplici e si posso sintetizzare in una migliore traspirazione delle zone genitali e nella mancata esposizione a sostanze chimiche potenzialmente tossiche.
Alcuni effetti nocivi derivanti dall’esposizione ai pannolini usa e getta sono state dimostrate in uno studio condotto su topi di laboratorio (Anderson & Anderson (1999), Arch Environ Health 54:353-358), che hanno presentato sintomi riconducibili all’asma, e irritazioni di occhi, naso e gola – assenti se esposti a pannolini di tessuto.

Risparmio assicurato
Oltre a giovare al bambino, l’impiego di pannolini lavabili giova anche alle tasche dei genitori con un risparmio di circa il 70% rispetto all’acquisto di pannolini usa e getta.
In tre anni, sono circa 1000€ gli euro risparmiati.
Inoltre se siete residenti nei comuni di Incisa Val d’Arno e Pontassieve sono disponibili anche alcuni incentivi comunali per l’acquisto grazie al programma “Cicogna verde”.

Vantaggi per l’ambiente
Sappiamo che i pannolini usa e getta costituiscono il 20% circa dei rifiuti presenti nelle nostre discariche. Impiegano 500 anni a decomporsi e ogni bambino ne produce circa una tonnellata, richiedendo una quantita’ di cellulosa pari a circa 10 grandi alberi.
Lavare i pannolini in modo ecologico riduce il volume dei rifiuti, fa risparmiare energia e abbatte l’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera.

Anche qualche (piccolo?) svantaggio
Anche i pannolini lavabili hanno ovviamente i loro “contro”.
Sono generalmente più difficili da reperire rispetto a quelli monouso e richiedono un investimento iniziale di qualche centinaio di euro per procurarsene un assortimento completo. Sono inoltre più spessi quindi non permettono l’uso di tutine aderenti e soprattutto richiedono un certo impegno logistico per lo stoccaggio e il lavaggio.

I pro e i contro sono quindi molti: e voi, cosa usate per i vostri bambini?

chevron_left
chevron_right