Natale è… l’Oltrarno. E non dovresti proprio mancare!

Firenze è sempre bella, ma a dicembre diventa ancor più magica e scintillante. L’atmosfera unica del Natale quest’anno si respira non solo fra le vetrine addobbate del centro, ma anche in Oltrarno, uno dei quartieri più vivi e suggestivi della città, che per tutto il periodo delle feste si anima di allegria e riscopre l’anima vera del Natale.

Scopri il calendario completo di Natale è… l’Oltrarno

Tantissimi sono gli eventi da non perdere, per grandi e piccini. Dalle mostre d’arte moderna e contemporanea ai percorsi alla scoperta delle botteghe artigiane, dalle attività per bambini agli aperitivi a tema, fino ai classici canti di Natale, alle opere liriche e al gospel: è un calendario denso di appuntamenti per tutte le età, quello che fino al 6 gennaio animerà tutto il quartiere per l’iniziativa “Natale è… l’Oltrarno”.

Primo fra tutti, il favoloso Villaggio di Babbo Natale in piazza del Carmine, dove tutti i pomeriggi, dalle 16.30 alle 17.30, i bambini potranno incontrare il vero Babbo Natale e consegnare di persona la loro letterina. Nel villaggio potrai trovare un mercatino natalizio, le giostre e una pista di pattinaggio sul ghiaccio a ingresso gratuito; e inoltre libri, giochi e attività ricreative per ragazzi, laboratori, incontri, truccabimbi, performance e spettacoli.

 Natale è… solidarietà

Ma il vero spirito natalizio è anche solidarietà: proprio per questo, Il Villaggio di Babbo Natale promuove due iniziative solidali. Ogni bambino potrà rendere unico e speciale questo momento scattando su un set natalizio – realizzato grazie a Unicredit – una foto con Babbo Natale tra renne, slitta, neve e decori, che sarà stampata al momento e regalata, concedendo l’opportunità di lasciare un’offerta in favore della Busajo Onlus.

Inoltre, acquistando al punto vendita Giunti del Villaggio, sarà possibile contribuire ulteriormente alla raccolta fondi in favore di questa onlus, nata nel 2009 per sostenere progetti sociali focalizzati sull’ istruzione e la formazione dei bambini di Soddo in Etiopia. Infine, sempre presso la casa di Babbo Natale sarà allestito un punto raccolta doni, dove i bambini e le famiglie potranno lasciare un gioco, un regalo o un libro che il 23 dicembre il Sindaco Dario Nardella consegnerà al presidente di Villa Lorenzi, un’associazione che da più di 30 anni si occupa di ragazzi e giovani disagiati.

 


Natale è…. arte e musica

Se invece sei ormai un po’ cresciutello per Babbo Natale e sei in cerca di appuntamenti culturali, in via Maggio troverai la quinta edizione di “Contemporaneamente”, con mostre d’arte, design, artigianato e cultura contemporanea. Tra gli appuntamenti da non perdere, ti segnaliamo per mercoledì 16 l’apertura straordinaria del cortile di Palazzo Corsini Suarez, dalle 10.00 alle 16.00, con le curiosità dall’archivio esposte nella saletta delle mostre.

Per gli amanti della musica, in piazza Santo Spirito sono in programma una serie di appuntamenti musicali sul sagrato della basilica con il coro della Saint Mark’s English Church, il Trio Godot e i Musici Fiorentini (mercoledì 16 e giovedì 17 dalle 15.00 alle 18.00). Sempre giovedì 17, ma questa volta in via Maggio, a partire dalle 19.00 si terrà uno speciale Concerto di Natale a favore della fondazione Apurimac; a seguire, alle 20.30, la Saint Mark’s English Church presenterà i “Love Duets” tratti da celebri arie liriche. Venerdì 18 invece è in programma un Talk & Drink “dalla Sicilia”: un incontro con Salvatore Spataro, Giovanni Bartolozzi e Massimiliano Ravidà.

Scopri il calendario completo di Natale è… l’Oltrarno

Natale è… stare insieme!

Infine, in via Romana troverai Boboli Centro Commerciale Naturale, con tantissimi negozi per lo shopping di Natale, bar, ristoranti, degustazioni, eventi promozionali, installazioni luminose e molto altro. Interessante è l’aperitivo culturale presso l’ Hotel Annalena, per scoprire luoghi insoliti che hanno ispirato poeti e musicisti: mercoledì 16 alle ore 18.00 appuntamento con “Due giovani autori a confronto”, Marco Incardona e Daniele Semeraro, che si presentano al pubblico raccontando le loro opere.

Come vedi, ce n’è per tutti i gusti; per non perdere nemmeno un evento, segui il calendario sul sito… e Buon Natale!