guida gay di firenze free firenze libro

Free Firenze, la guida gay di Firenze

Dai locali gay fiorentini, alle curiosità storiche, passando dai luoghi dedicati agli incontri. In libreria arriva Free Firenze, una mappa della città omosex.

Perché una viuzza a due passi da Palazzo Vecchio si chiama Chiasso del Buco? Sapete che Pico della Mirandola riposa in San Marco insieme al suo amante (uomo)? E ancora, conoscete la squadra di calcetto tutta gaia che si allena all’ombra del David?

Le dritte per sapere tutto, ma proprio tutto, sulla città friendly sono raccolte in una guida gay di Firenze uscita di recente. Si intitola “Free Firenze”, è edita da Cult ed è stata scritta da Giovanni Dall’Orto e Paolo Nieri.

Una guida  senza peli sulla lingua, come la definiscono gli stessi autori, per orientarsi tra eventi, locali e bar, luoghi di incontro, associazioni lgbt, ma anche per scoprire il lato omosessuale delle bellezze artistiche, grazie a 40 schede storico-culturali.

guida gay di firenze free firenze

La guida gay di Firenze e il passato della città

Ecco qualche esempio. I fiorentini hanno ben presente la chiesa di San Marco. In pochi invece sanno che al suo interno c’è la tomba comune del filosofo Giovanni Pico della Mirandola e del suo amante,  il letterato Girolamo Benivieni. “Coloro i cui animi in vita congiunse Amore”, recita la lapide in latino.

E il Chiasso del Buco? Questa espressione la dice lunga: era il luogo dove esisteva un locale gay d’altri tempi, l’Osteria del Buco. Qui nel 1400 si ritrovavano i sodomiti. Tutto ben illustrato in questa guida gay di Firenze che guarda anche al passato.

guida gay di firenze, free firenze locali gay

La Firenze gay di oggi

Tornando ai giorni nostri, quali sono i must della Firenze gay 2012 indicati da Free Firenze? “Imperdibili le feste organizzate una volta al mese dall’associazione Azione Gay e Lesbica alla Flog del Poggetto – risponde Paolo Nieri – al secondo posto metterei piazza Santa Croce, una sorta di Marais fiorentino. Lì intorno c’è il Piccolo Caffè, lo Yag Bar e il Crisco, uno dei gay club più frequentati”.

Nella top 3 omosex di Free Firenze figurano inoltre i teatri. “Ho inserito nella guida le realtà che spesso propongono spettacoli a tematica lgbt – prosegue – c’è il teatro di Rifredi, il Teatro Studio di Scandicci, il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino”.

guida gay di firenze, locali gay firenze

Nella guida tascabile, 224 pagine in tutto, ci sono addirittura le “istruzioni per l’uso” dedicate a chi vuole fare incontri, piccanti o galanti, in giro per la città. Fate attenzione ai supermarket: in orari particolari è facile incrociare lo sguardo di qualche single. Non si sa mai, tra carrelli e scaffali potrebbe scoppiare il grande amore.

Per finire non manca lo sport nella guida gay di Firenze. La città del giglio ha la sua squadra di calcetto friendly: i ragazzi del Revolution Soccer team sono dichiaratamente omosessuali e si allenano almeno una volta a settimana.

guida gay di firenze free firenze libro

Ironico il nome dell’ultima competizione che hanno organizzato: Finocchiona Cup 2012. In palio c’era proprio il tipico salume toscano.

chevron_left
chevron_right