Le peggiori rivalità tra i licei fiorentini

Fiorentini, guelfi e ghibellini fin dal liceo. Miche contro Galileo, Leonardo da Vinci e Gramsci contrapposti al Castelnuovo. Chi si fa guerra e chi, invece, si spalleggia nell’eterna lotta fra i licei di Firenze.

Nella mente di un fiorentino gli anni del liceo sono un chiodo fisso. Guai a chi si fa sfuggire domande del tipo “dove hai fatto le superiori”. La reazione più probabile dell’interlocutore cresciuto sulle rive dell’Arno, infatti, sarà: sguardo perso nel vuoto, sospiro, mente che ritorna all’ultima occupazione vissuta e via con la risposta: “Al Machiavelli/Dante/Leonardo Da Vinci/Castelnuovo”.

E se chi ha osato fare la domanda rimane spiazzato, peggio per lui. Poteva studiare di più.

Classici, ovvero la lotta fra titani

Calmi, voi del Michelangiolo. Se non vi trovate nell’elenco qui sopra, c’è un motivo. Era necessario dare il giusto risalto al modo in cui chiamate il vostro amatissimo liceo di via della Colonna: Il Miche.

Come un compagno di banco, anzi, il vicino simpatico ma sfigato che vi passa sempre il compito. Più fiorentini di così, si muore. Il rivale diretto dell’istituto fondato nel 1898 in un convento cistercense è il Galileo di via Martelli.

Licei fiorentini, liceo Galileo Firenze

Da via della Colonna sono solo pochi passi, uno spazio brevissimo che a 16 anni può significare il passaggio da uno stato all’altro. La gloria del Galileo, per chi lo frequenta, è eterna e va al di là del numero di iscritti e di eventuali fasi di difficoltà.

Nelle sue aule si sono seduti la Hack, la Fallaci, Spadolini. Ok, da allora gli insegnanti (forse) sono cambiati, ma se certi personaggi sono usciti da via Martelli, un motivo ci sarà.

Roba da scienziati

Le rivalità fra veri, presunti e pentiti amanti della matematica sembrano meno forti di quelle fra appassionati delle “belle lettere”. Esiste una lotta fra Castelnuovo e Leonardo da Vinci, e anche il Gramsci guarda con diffidenza gli studenti dell’istituto di via La Marmora. Ma in asprezza, niente è paragonabile al duello Galileo-Miche.

Liceo Castelnuovo Firenze, scuole di Firenze

Forse, come nelle guerre fra città, la lontananza favorisce una convivenza pacifica. Il Castelnuovo si trova in centro, il Leonardo Da Vinci tra Novoli e Rifredi, il Gramsci in zona Coverciano. Ecco perché chi popola lo scientifico alle porte di piazza San Marco preferisce accanirsi contro i colleghi “privatisti”, i dirimpettai degli Scolopi, sempre meno bravi e più figli di papà.

Una cosa è certa: passando in mezzo ai due licei, la provenienza della fauna liceale è individuabile a colpo d’occhio. Golfino e camicia per lui, borsa firmata e Superga per lei? Siamo agli Scolopi.

Più varia, invece, la galleria degli esemplari da Castelnuovo, dal fattone al nerd passando per il fighetto. Piccole differenze, che in certe fasi della vita sono tutto.

Photo credits: immagine di copertina – Luca Rossato; www.liceogalileofirenze.it; www.liceocastelnuovo.it/

chevron_left
chevron_right