Famolo strano. I 5 luoghi migliori per la camporella a Firenze

Tutti quanti prima o poi ci siamo scambiati qualche bacio scomodamente abbracciati sui sedili reclinati di un’utilitaria. E in quel momento, osservare le stelle dal finestrino semi-abbassato ci è sembrato il massimo del romanticismo.

Questa che vi proponiamo è la nostra top 5 più trasgressiva (per così dire), dedicata alla camporella nei dintorni di Firenze: ecco i luoghi cult dell’amore sparsi per l’hinterland toscano. A prova di guardone. E da prendere con la dovuta ironia, s’intende.

Cave di Maiano

L’antica cava di pietra arenaria a Fiesole, dismessa dagli inizi del secolo scorso, si è poi fatta giaciglio per innumerevoli coppie. Per chi la sceglie è senza dubbio l’effetto scenografico che conta. Ma anche il bel prato, sopratutto in questi periodi, ha i suoi pregi.

Pratoni dell’Olmo

Celebre pit – stop bucolico lungo la Faentina. Il pregio maggiore è lo spazio, che di sicuro non manca. Full immersion nella natura, per amanti dell’en plein air. Se la primavera è la stagione dell’amore, beh, qui ci troverete tutte le componenti necessarie.

Camporella alle terme di Petriolo

Audace fuoriporta tra Siena e Grosseto. Quando insieme si fanno (sane) follie. Sogno di una notte di mezza estate, ma alle coppie più avventurose le consigliamo anche in inverno. Occhio ai colpi di sonno, però, guidando verso casa.

La Castellina

santa_lucia_alla_castellina

Appena fuori Firenze, poco distante dal comune di Sesto Fiorentino, dove le zone per avere un po’ di intimità certo non mancano. Perfetta per chi è alla ricerca di un punto panoramico sulle colline fiorentine. Sguardo romantico all’insegna del bucolico.

Terrazza di Settignano

L’ Eldorado della vista sulla città: aggrappata sul colle caro a D’Annunzio, proprio sotto la piazza principale. Fra cipressi, lampioni retrò e semi-oscurità dilagante: una sosta a Settignano che ferma le lancette del tempo. Il non-plus ultra del bacio alla francese, ma non solo. Rivolti verso Firenze, of course.

Photo credit: immagine di copertina – jessica.diamond

chevron_left
chevron_right