7 negozi di design a Firenze dove guardare e (forse) comprare

Cerchi di attribuire ogni seduta che vedi a un architetto del Bauhaus, pensi che se una lampada non è di design meglio una candela e vai a Milano solo per il Salone del mobile? Bene, abbiamo una passione in comune.

Il design a me piace come l’arte e qualche volta, il piacere di comprare un pezzo di design compensa in parte, la frustrazione dovuta all’inaccessibilità della maggior parte delle opere d’arte che vorrei.

Insomma, per qualcuno il design, almeno dal punto di vista estetico, può essere appagante quanto l’arte e anche se di certo non c’è l’aspetto dell’unicità, ci sono oggetti capaci di dare a un ambiente un’identità tutta propria e si può parlare di unicità nel senso di personalizzazione o particolarità e tanto basta.

Come ogni passione che si rispetti anche questa ha dei luoghi preferiti e io vi racconto quali sono i miei, il mio tour tra i negozi di design a Firenze, in attesa di nuove scoperte.

Negozi di design a firenze

SelfHabitat

Se tu fossi alla ricerca di un pezzo d’arredamento, è il primo negozio che ti consiglierei. Per me è un po’ il paradiso del design a Firenze, il design d’autore insomma. L’atmosfera è certo più tecnica che romantica, ma anche se sei solo in cerca di ispirazione qui la troverai. Sono molto belli anche gli spazi, e i pezzi esposti, di solito ben valorizzati.

Arredo e complementi.

Selfhabitat, viale E. De Amicis,169/175 

Mio

In centro, piccolino ma intenso, nel senso che ci sono tantissimi oggetti, per lo più di piccole dimensioni anche bijoux, davvero belli. Adoro guardare la vetrina attraverso la quale vedi tutto il negozio. Ti prende sempre un po’ di tempo e di solito ti fa desiderare almeno tre o quattro cose.

Oggetti di piccole e medie dimensioni, bijoux e qualche volta oggetti d’arte.

MIO Store, via della Spada, 34r

Negozi di design a firenze, Mio - arredamento a Firenze

La Corallina

Un laboratorio artigiano d’Oltrarno che crea complementi d’arredo unendo la tradizione con l’innovazione. Perdersi tra decori e colori a me, non è mai sembrato così facile. I loro oggetti, dai paralumi ai sottobicchieri, sono realizzati singolarmente ed è possibile averli anche personalizzati. Ora che lo conoscete, scegliere un paralume, non può prescindere da questo negozio.

Piccoli complementi d’arredo.

La Corallina, sdrucciolo de’Pitti, 22r

Design a firenze

Elio Ferraro

I love this shop. Vintage e design con un’aria esclusiva che non vi deve intimorire, entrare a sbirciare un po’ o guardare attraverso la vetrina abiti, accessori e complementi d’arredo è solo un piacere. Per me, che sogno una parete di piatti di Fornasetti è un luogo culto da vedere e rivedere.

Oggetti vintage, modernariato e abbigliamento.

Elio Ferraro Gallery Store, via Parione, 47

Otto Luogo dell’Arte

Non è un vero e proprio negozio, è un laboratorio/atelier/galleria. E’ un posto che, se vi piace il design, dovete conoscere, e di cui potrete dire: è la mia “galleria” preferita. Un luogo unico dove si analizza il rapporto tra arte e design, dove ci si confronta con l’artigianato, l’esperienza antica e le nuove tecnologie.

Lo studio, Palazzo Rucellai – via della Vigna Nuova 16
La casa, Palazzo Lotteringhi della Stufa – piazza San Lorenzo 5

Otto luogo dell'arte, design store a Firenze

Monomarca del design a Firenze: Kartell e Mario Luca Giusti

Chiudo la lista con altri due negozi monomarca dei quali mi piacciono i colori e i materiali. Kartell non ha bisogno di presentazioni i suoi complementi sono stati e sono disegnati dai grandi nomi del design internazionale. Nel suo catalogo più di un pezzo della storia del design e qualcuno decisamente accessibile. Vi consiglio di tener d’occhio il periodo dei saldi dello shop fiorentino, che di solito durano solo poco più di un giorno.

Kartell, Borgo Ognissanti 52

Mario Luca Giusti è un marchio fiorentino che in pochi anni si è fatto conoscere e si è imposto sul mercato come leader in fatto di oggetti per la casa in materiali sintetici. Policarbonato, melanina e acrilico per oggetti che sembrano cristalli d’altri tempi. Io impazzisco per i loro bicchieri, coloratissimi, leggeri e chic.

Mario Luca Giusti, via della Vigna Nuova, 88r

chevron_left
chevron_right