parto naturale a firenze

3 tipi di parto naturale a Firenze

Scopri d’essere incinta e qual è una delle prime sorprese? I racconti terrificanti di amici e conoscenti.Vi raccontiamo dove e come avere un parto naturale a Firenze, portando a termine la gravidanza in modo sereno.

Molti scelgono oggi di far nascere il proprio bambino con un parto alternativo, più naturale. Magari persino in acqua.

E si può fare anche a Firenze? Certo che sì. Fortunatamente le strutture sanitarie fiorentine negli ultimi anni hanno dato sempre maggior importanza alla naturalità del parto, cercando di evitare un’eccessiva medicalizzazione di quest’esperienza che dovrebbe essere ora più che mai affrontata con serenità.

parto naturale a firenze

Oggi infatti si tende a restituire alla donna il proprio ruolo di protagonista attiva del parto, lasciandole sfruttare le sue potenzialità e riducendo al minimo indispensabile gli interventi esterni.

Niente analgesici quindi, ma al bando anche i farmaci che accelerano le contrazioni e che spesso causano proprio quei dolori insopportabili per cui s’implora un’epidurale.

Ecco alcuni dei rimedi naturali: posizioni che aiutano a ridurre il dolore, immersioni in acqua, calore e persino massaggi. Naturalmente, solo se dalla gravidanza fino al travaglio tutto ha avuto un decorso normale e non ci sono fattori di rischio.

Il parto in acqua a Firenze

A proposito delle immersioni, uno dei metodi naturali è proprio il parto in acqua, magari in una vasca munita di liane. La temperatura costante di 37°C infatti aiuta a rilassarsi e modifica la percezione del dolore.

A differenza di un’asettica sala parto, un ambiente intimo e protetto dovrebbe aiutare a decontrarre i muscoli e favorire un parto più dolce.

dove fare parto naturale a firenze

In Toscana è possibile partorire in acqua al Centro Nascita Margherita di Careggi, uno dei luoghi per eccellenza dedicati al parto naturale a Firenze. Le sue cinque sale travaglio-parto sono interamente affidate alle ostetriche, anche se è prevista la presenza di un ginecologo all’interno della struttura e, in caso di complicazioni, c’è l’adiacente reparto di Maternità.

Il parto naturale a Ponte a Niccheri

Anche l’Ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri fornisce tutta l’assistenza necessaria per partorire in modo naturale. Inoltre è l’unico ospedale di Firenze dichiarato dall’UNICEF ‘Ospedale Amico del Bambino’, poiché aderisce all’iniziativa che promuove l’allattamento al seno.

Interessante notare che l’UNICEF, tra le altre cose, invita le strutture sanitarie a non accettare forniture gratuite o a basso costo di latte artificiale, biberon e tettarelle. Un aspetto importantissimo per il parto naturale a Firenze e non solo.

parto in acqua a firenze

Favorire l’allattamento significa mettere subito a stretto contatto mamma e neonato, quindi a Ponte a Niccheri è comune la pratica del rooming-in, diffusa ormai anche in tutti gli altri ospedali della città.

Neomamme e bambini restano infatti uno accanto all’altro sin dalle prime ore dopo il parto, proprio per imparare a conoscersi.

Il parto in casa

Un’ultima possibilità per far nascere in modo naturale il vostro bambino è il parto in casa, naturalmente con l’assistenza di ostetriche specializzate, come quelle della Associazione Nazionale Culturale Ostetriche Parto a Domicilio.

Si può scegliere di farsi seguire da loro durante il travaglio per poi partorire in ospedale, oppure di far nascere a casa il proprio bambino, proprio come le nostre nonne. E voi tra questi 3 tipi di parto naturale a Firenze quale scegliereste?

chevron_left
chevron_right