Il sogno di Ben: regalarti una seconda pelle

Un capo di abbigliamento non può essere solo gradevole. Deve anche raccontare qualcosa di te, deve esprimere un certo carattere. Ti racconto la storia di uno stilista che in quanto a carattere ne ha da vendere.

Scopri l’eleganza trendy di Benheart

Un cuore heavy metal 

Hicham Ben ‘Mbarek (per gli amici Ben) è nato in Marocco, ma ha imparato prestissimo ad aspirare le “c”. Si è trasferito a Firenze quando era piccino insieme ai suoi genitori. Enfant prodige nell’arte del disegno, ha sempre avuto un sogno nel cassetto: diventare un affermato fashion stylist.

È sempre stato follemente innamorato della vita. E l’amore, come è noto, accelera vorticosamente il battito cardiaco. Per questo motivo, due anni fa ha dovuto sottoporsi ad un trapianto di cuore. Non è stato un momento per niente facile.

Mac: in arabo Ben

Matteo, il migliore amico di Ben, non lo ha mai lasciato solo. E alla fine tutto si è risolto per il meglio. Il protagonista della nostra storia ha avuto in dono un nuovo cuore e una nuova consapevolezza. Quale? “La vita è troppo breve, non è fatta per sprecarla a realizzare i sogni degli altri” (O. Wilde).

Così, insieme a Matteo, ha creato Benheart (Figlio del Cuore). Un nuovo fashion brand, interamente frutto della sua smisurata creatività. Una linea total look, che mette insieme tutta la sensibilità estetica e l’audacia di Ben.

Due surfisiti prendono l’onda

All’inizio i due trentenni hanno incontrato qualche ostacolo. Per ottenere un prestito dalle banche, spesso bisogna dimostrare di non averne bisogno. Ma Ben e Matteo lo sanno che prima o poi il vento porta l’onda giusta. Con l’aiuto di altri amici e un pizzico di lucida pazzia, sono riusciti a mettersi in moto.

In fatto di temerarietà anche Matteo non scherza. Un passato da odontotecnico, poi la metamorfosi. Oggi è l’ alfiere della visionarietà del suo campagno di viaggio. A Benheart fa quadrare i conti e sa modulare i desideri dei clienti più esigenti.

Da Fez al Lungarno

La linea di Ben è basata sulla pelle. Qualcosa delle sue origini deve essergli rimasto. In Marocco la tecnica della concia del pellame ha tradizioni antichissime. Se non ci credi, ti consiglio di visitare la meravigliosa città di Fez. Le ascendenze marocchine poi si sono fuse all’antica sapienza dell’arte dei Cuoiai: i conciatori fiorentini.

Benheart affonda le sue radici nella tradizione dell’artigianato locale. Le pelli vengono trattate nei laboratori di Santa Croce sull’Arno, Montecatini e Campi Bisenzio. Nella “bottega” di Via il Prato 25r, il Made in Italy è un imperativo.

Inoltre, le creazioni del nostro stilista sono il fiore all’occhiello di vari punti vendita italiani. A Firenze cercale da Luisaviaroma e da Flow Store.

Tattoos and piercings for your second skin

Borse, scarpe, cinture e giubbotti sono i pezzi forti della collezione. La “poetica” di Ben è semplice e complessa allo stesso tempo. Echi provenienti dal vintage si fondono al grunge. Gli effetti stropicciati e lisi arricchiscono il pret à porter di un viaggiatore metropolitano, sempre in movimento.

I capi sono personalizzabili. Con la marchiatura a fuoco puoi tatuarti la borsa con le tue iniziali. Con la rivettura puoi aggiungere delle borchie. Come dire: da Benheart è possibile fare un piercing alle scarpe e alla giacca.

Ben ha vinto la sua scommessa e non ha alcuna intenzione di fermarsi sul più bello . La voglia di cimentarsi e di sperimentare è la sua forza. La forza di chi sa che la vita va vissuta fino in fondo.

Scopri l’eleganza trendy di Benheart

Benheart

Indirizzo: Via il Prato 25r
Tel. 055 2608625
email: info@benheart.it
orari: lunedì-sabato dalle 9:00 alle 20:00/ dom. dalle 15.30 alle 20.00

Pagina Facebook