Santiago Calatrava e l’arte dell’equilibrio

Santiago Calatrava compie oggi sessantuno anni, un novello Gaudì che ha saputo trasformare la scienza delle costruzioni in Arte. Vi presentiamo alcune delle sue opere più emozionanti

L’architetto di Valencia è uno dei pochi che sia riuscito a mettere d’accordo, con le proprie opere, architetti ed ingegneri. Ognuna delle due categorie ha sempre dato, per un ovvio fatto culturale, maggiore peso al valore artistico (architetti) o tecnologico (ingegneri), considerando spesso l’altro più come un ostacolo od un limite che non una ulteriore risorsa.

Calatrava, architetto ed ingegnere, ha saputo, come pochi altri fra i contemporanei, coniugare l’aspetto artistico a quello tecnologico. L’attenta osservazione della natura e la trasposizione nei suoi lavori delle forme e dei principi meccanici e statici che in essa si ritrovano gli hanno permesso di creare opere che apparentemente sfuggono ad ogni principio di solidità o stabilità. La grande conoscenza delle tecnologie costruttive e dei materiali utilizzati consente a Calatrava di osare e realizzare architetture sospese fra il sogno e la realtà.

In questa galleria vi mostriamo alcuni dei suoi più famosi progetti ed un forse più sconosciuto Calatrava scultore e disegnatore.

chevron_left
chevron_right