Nuove uscite e rassegne cinematografiche nelle sale fiorentine dall’8 giugno

Anche questa settimana vi segnaliamo le migliori uscite cinematografiche disponibili nelle sale fiorentine.

7 giorni all’Havana

“D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.” diceva Italo Calvino ne “Le città invisibili”. Senza dubbio la città è la principale protagonista e musa ispiratrice della stragrande maggioranza dei registi. Questa volta tocca all’Havana, città che incarna il fascino della decadenza, lo spartiacque di due mondi così diversi.

Sette giorni, sette storie per sette registi che raccontano la loro visione della capitale cubana, tra miti e stereotipi.

Cinema e orari

La mia vita è un zoo

Il regista è Cameron Crowe, autore di divertenti e originali commedie come Jerry Maguire o Almost Famous e grande appassionato di musica (iniziò a scrivere sul Rolling Stone a solo 16 anni). Non è un caso che anche i suoi film meno azzeccati abbiano comunque ottime e ricercate colonne sonore.

“La mia vita è uno zoo” è tratto da una storia vera (ovviamente raccontata in un libro). Benjamin Mee è un giovane reporter, padre di due figli, appena rimasto vedovo. Per riuscire a mandare avanti la famiglia, e contemporaneamente sopravvivere al dolore, il giornalista decide di lasciare la città per  lanciarsi nella difficile sfida di far rinascere uno zoo quasi abbandonato. L’elaborazione del lutto va di pari passo con la riuscita dell’impresa che all’inizio sembra impossibile. Il fatto che nello zoo ci abiti anche Scarlett Johansson non complica affatto le cose.

Cinema e orari

W.E. Edward e Wallis

Questa settimana Miss Ciccone arriva negli stadi e anche sul grande schermo. Il film è stato presentato alla scorsa mostra del cinema di Venezia ed ha ricevuto pareri discordanti. La storia è quella di un’annoiata moglie newyorkese (Wally Winthrop) che, rinunciato all’amato per sposare un ricco psichiatra, si appassiona alla storia d’amore tra la divorziata Wallis Simpson e il Re d’Inghilterra Edoardo VIII che pur di stare con la donna lasciò il trono al fratello minore.

La donna si appassiona così tanto alla storia tra il duca e la duchessa di Windsor da fantasticare i retroscena della loro storia d’amore e riuscire a lasciarsi andare tra le braccia di un giovane russo da poco conosciuto. L’immedesimazione di Wally con Wallis è tanto forte tanto quanto quella di Madonna con la protagonista del suo film (anche lei per anni americana trasferita a Londra per amore).

Lontano dallo stile del suo primo film “Sacro e profano”, che aveva la peculiarità di essere una pellicola indipendente ma girata dalla più grande icona pop degli ultimi decenni, W.E. si avvicina più agli schemi del cinema classico. La pellicola è quasi una prova delle doti registiche della cantante che l’esigenza di raccontare una vera storia.


Cinema e orari

Per gli amanti del cinema, ecco alcune rassegne cinematografiche nel circondario fiorentino:

CinemAnemico– Sound and Vision

Rassegna di ‘non verbal films’

“Powaqqatsi” di G.Reggio – musiche di P.Glass
Venerdì 8 giugno – ore 21.30 – ingresso libero
Casa del popolo di Settignano – Via San Romano, 1 – Firenze

Officine Cinematografiche

“Gli occhi di Laura Mars” di I. Kershner
Lunedì 11 giugno – ore 22.30
presso la sala Enrico Signori del CPA Firenze Sud
via Villamagna 27a – Firenze

Odeon

Il pescatore di sogni di Lasse Hallström
Lunedì/Martedì 11-12 giugno – ore 16.00 – 18.15 – 20.30 – 22.40
Piazza Strozzi – Firenze
mercoledì 13 giugno

Cinecittà Cineclub – Italiani ’90

ore 20.30: “Radiofreccia” di L. Ligabue
ore 22.45: “Mediterraneo” di Gabriele Salvatores
Mercoledì 13 giugno

ore 21.00: “Lo zio di Brooklyn'” di Ciprì e Maresco
ore 22.45: “La bella vita” di Paolo Virzì
Giovedì 14 giugno
Via Pisana, 576 – Firenze

chevron_left
chevron_right