La pausa caffè diventa Festival. Il 7 e l’8 Giugno a Firenze

Il mondo del caffè verrà celebrato con degustazioni, corsi, seminari e la finale italiana del V campionato Cup Tasters e il primo campionato Latte Soyart.

Arriva a Firenze Pausa Caffè, il primo festival sulla cultura del caffè che si terrà alle Oblate in via dell’Oriuolo. Un mix di assaggi, incontri, confronti, visioni, suoni, sapori, dove il caffè sarà protagonista.

Un evento unico, sotto la direzione artistica di Francesco Sanapo, coffee expert, campione italiano baristi caffetteria 2010 e 2011, e Andrej Godina, uno dei massimi esperti di scienza del caffè in Italia. In entrambi i giorni del festival sempre alle 12 ci sarà il pranzo con specialità culinarie al caffè.

Per chi non vuole essere solo spettatore c’è il workshop gratuito su prenotazione che si terrà venerdì 8 alle 15 (info@caffetteriadelleoblate.it), per imparare a preparare un espresso a regola d’arte, schiumare il latte per il cappuccino e le decorazioni di Latte Art.

pausa caffe

Da non perdere le degustazioni gratuite di caffè decaffeinato e monorigine specialty, dalle 16 alle 19.00. Giovedi 7 giugno alle 15 c’è l’incontro sul futuro dell’espresso italiano, una riflessione sulla situazione attuale del mercato internazionale del caffè e di quello dell’espresso quale simbolo della cultura italiana nel mondo.

Insomma non solo piacere, relax e meditazione a tutta caffeina ma anche cultura del caffè al Pausa Caffè. Alle 16.30 di venerdì 8 c’è la tavola rotonda sulla cultura enogastronomica SLOW con i presidi Slow Food del caffè e del cacao: un diverso modo di concepire i prodotti coloniali nell’era del fast food e della globalizzazione. Seguirà la proiezione del film/documentario Black GoldWake up and smell the coffee“.

pausa caffe

In esclusiva, presso la Caffetteria delle Oblate, sarà possibile assaggiare una selezione di caffè speciali, al costo simbolico di 1 € per sensibilizzare alla qualità. Inoltre, la biblioteca dedicherà uno scaffale di libri dedicati all’argomento. Di sera ci sarà la selezione musicale e videoarte curata dall’artista Andrea Portera.

chevron_left
chevron_right