Mattia Papp. Talking about

Fino a fine mese alla Galleria Tornabuoni Arte in Borgo San Jacopo saranno visibili una serie di opere del giovanissimo fiorentino Mattia Papp.

L’artista diciottenne che approda nella galleria più antica di Firenze; un incontro stimolante, occasione per Mattia di proporre un racconto sulla sua generazione attraverso la sua generazione. I protagonisti di questo gruppo di opere sono infatti gli amici dell’artista, una sequenza di ritratti che sono più un pretesto per un ampio racconto che una ricerca introspettiva in senso classico, più un resoconto di una fase della vita che una pretesa comprensione del suo senso.

La tecnica è particolare, i colori a olio, la scansione e rielaborazione digitale, la pennellata veloce, il taglio delle immagini da istantanea, tutto parla dell’età dei protagonisti e dell’artista, la pittura stessa è parte di questo racconto.
Ritratti che diventano icone contemporanee e mostrano caratteri, sensibilità, gesti e attitudini, che sono in sostanza, componenti di noi e del nostro tempo.

Il lavoro di Papp è quello di un giovane outsider da tenere d’occhio, ma anche l’opportunità di dare uno sguardo…e risvegliare l’interesse per gli artisti di una nuovissima generazione.

chevron_left
chevron_right