Luoghi, persone e libri. Le foto di Massimo Veracini al Gabinetto Viesseux

La Sala Ferri del Gabinetto Viesseux ospita fino all’11 maggio la mostra fotografica Luoghi, persone e libri, una selezione degli scatti che per anni Massimo Veracini ha dedicato al tema del libro.

Ognuno di noi ha un rapporto tutto personale con i libri. Li scegliamo come compagni di esperienze e in cambio ci regalano emozioni sempre nuove. I libri dicono molto su di noi e, in un modo o nell’altro, divengono parte della nostra quotidianità.

I libri non hanno frontiere, sono un trait d’union tra mondi e culture lontane che attribuiscono loro usi e significati diversi. E’ proprio questo l’aspetto che Veracini è andato cercando in giro per il globo: il rapporto con la letteratura attraverso persone profondamente diverse tra loro.

Quaranta scatti che mostrano lo sguardo curioso e discreto con cui il fotografo viareggino ci mostra situazioni nate intorno al libro, in un viaggio che dall’Italia ci porta nell’Europa dell’est, in Africa, nel Medio ed Estremo Oriente.

Ci fa conoscere vecchi e bambini, religiosi di tradizioni diverse e perfino un cane, sempre mostrando un grande rispetto per chi si trova di fronte all’obiettivo.

Immagini a volte scherzose, altre suggestive, in cui emerge la poesia di una realtà su cui vale la pena soffermare lo sguardo.

 

chevron_left
chevron_right