Domes in the world. Firenze capitale mondiale delle cupole. Dal 19 al 23 marzo

Dall’Iran agli Stati Uniti, 28 paesi e 200 partecipanti al congresso internazionale Domes in the world. Dal 19 al 23 marzo, tutte le cupole del mondo saranno protagoniste in città.

Lo scopo del congresso è creare uno scambio di informazioni, esperienze e ricerche sul tema della costruzione, conservazione e restauro delle cupole del presente e del passato.

Il congresso che prenderà il via con un’inaugurazione nell’aula magna del Rettorato dell’Università di Firenze il 19 marzo alle 15:00, vedrà allestite negli stessi giorni tre mostre in diverse sedi in città, una dedicata alle cupole in Siria, una alla cupola per eccellenza, quella fiorentina di Brunelleschi e una fotografica, delle più belle immagini delle cupole del mondo.

Cupole in terra di Siria. Una cultura architettonica dell’incertezza

17-24 marzo a Palazzo Medici Riccardi

La mostra è ispirata al progetto finanziato dall’unione europea Coupoles et habitats. Une tradition costructive entre Orient et Occident, i risultati del progetto raccontano di quelle particolari architetture che sono le false cupole in terra.

Le qubab (false cupole) sono un interessantissimo esempio di architettura  tradizionale siriana. Fino alla partenza del progetto, una realtà poco studiata benechè si tratti di un patrimonio comune del bacino del Mediterraneo e offra uno sguardo su una tradizione culturale, costruttiva e antropologica importantissima.

 

Nel cuore della cupola

19-23 marzo OPA centro di Arte e Cultura

La cupola del duomo di Firenze fu progettata e costruita in un tempo di circa vent’anni dal 1417 al 1436. La sua storia però, la storia del “come” non è ancora chiusa.  Nel tempo si sono susseguite tantissime teorie che cercavano di spiegare “il segreto” della tecnica costruttiva di Filippo Brunelleschi.

In mostra si potrà vedere la storia di queste teorie sviluppate nel corso dei secoli e per ciascuna teoria è stato realizzato un modello virtuale; sono inoltre stati prodotti una serie di studi nuovi e approfonditi sulla cupola fiorentina per poterla dunque confrontare con i modelli virtuali.

In mostra sono illustrati i risultati ottenuti e le tecniche usate, ci sono anche una sezione fotografica e audiovisiva, nonchè un approfondimento sulle macchine usate da Brunelleschi per la costruzione della cupola più bella e complessa del mondo.

Domes in the world

19-23 marzo Caffè Astra al Duomo

Durante i giorni del convegno al Caffè Astra ad Duomo, saranno esposte le più belle foto delle cupole del mondo selezionate dagli organizzatori del congresso tra quelle mandate dai partecipanti al congresso e dagli studenti universitari di tutto il mondo.

La sera del 21 marzo nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ci sarà un concerto ad accesso gratuito, proprio sotto gli affreschi dello Zuccari. Musiche di Girolamo Frescobaldi e Marco da Gagliano, Ensemble San Felice. Direttore: Federico Bardazzi.

Cupole in terra di Siria. Una cultura architettonica dell’incertezza. 17 marzo – 24 marzo
A cura di: Saverio Mecca, Letizia dipasquale, foto di Luca Lupi

Palazzo Medici Riccardi
Firenze, Via Cavour, 3

Orario: 9:00 – 18:30; mercoledì chiuso

 

Nel cuore della cupola 19 marzo – 23 marzo
A cura di: Roberto Corazzi

OPA Centro Arte e Cultura
Firenze, Piazza San Giovanni (Duomo), 7 (di fronte all’entrata del Battistero)

Orario: lunedì 14:00 – 18:00; martedì – giovedì 9:00 – 18:00; venerdì 9:00 – 16:00
Ingresso libero

 

Domes in the world. Fotografie 19 marzo – 23 marzo

Caffè Astra al Duomo
Firenze, via dei Cerretani 56 r

 

Concerto nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore 21 marzo ore 21:15

Musiche di Girolamo Frescobaldi e Marco da Gagliano
Ensemble San Felice
Direttore: Federico Bardazzi

Ingresso libero

chevron_left
chevron_right