Alla pittura piacciono le torte. In mostra alla Galleria Alessandro Bagnai

Fino al 20 aprile saranno esposte Buio di cioccolata, Vaniglia se Posso, Zucchero amaro, le 3 golosissime opere pittoriche dell’artista Rossella Fumasoni.


Danzatrici, ginnaste e contorsioniste si elevano, come ciliegine sulla torta, sulle vette di questi sublimi dolci, dipinti su sfondi neri come la pece dove la scrittura si fonde con il colore.

rossella fumasoni

Dolci pitture che seguono la struttura del sogno e i suoi elementi simbolici; le torte riconducono a ricorrenze importanti, momenti da celebrare, un matrimonio, un compleanno, una nascita.

Le figure femminili sono nude, sembrano spogliate di ogni vincolo sociale e spiccano sul buio dello sfondo dal quale riecheggiano frasi enigmatiche.

quadri torte rossella fumasoni

Il risultato sono delle immagini delicate ed essenziali nella loro complessità, il cui significato rimane misterioso per lo spettatore ma che riconduce a dettagli personali dell’artista.

Mostra Fumasoni

Rossella Fumasoni inizia la sua carriera artistica come illustratrice di fiabe, nel 1988 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma e pochi anni più tardi allestisce la sua prima esposizione personale alla Galerie Triebold di Basilea, dove espone pitture ad olio e carte.

rossella fumasoni torte

Da questo momento inizia per l’artista un turnover di commissioni, personali, collettive e concorsi. Continua a vivere e lavorare a Roma.

chevron_left
chevron_right