Lisbona. saudade, cannella e… movida!

La città della saudade, vi riempierà il cuore e il fiato con la splendida vista sulla foce immensa del Tago e l’Oceano.

Da non perdere il quartiere dell’Alfama, con le stradine in salita e i panni stesi al sole; i miraduros decorati di san pietrini; gli azulejos che adornano qualsiasi superfice; le pasteis de Belem, i dolci di crema profumati alla cannella; il Monastero di Geronimo. La notte tuffatevi nella movida del Barrio Alto.

Mangiare: Pap’ Açorda: cucina tradizionale e ambiente di design; Terreiro do Paco: sotto i portici della Praca do Commercio.
Dormire: Solar dos Mouros: solo otto stanze in Alfama, una diversa dall’altra.

Share on Tumblr


Partecipa alla discussione