Chi è di scena nei teatri fiorentini? L’agenda dal 15 al 20 maggio

Per gli amanti del teatro vi segnaliamo i migliori spettacoli in scena questa settimana nei teatri di Firenze.

La regal burla
Glue Alternative Concept Space – 16 maggio

Alessandro Riccio dirige Lapo Botteri e Nicanor Cancellieri (giocoliere e musicista) in uno spettacolo che vuole riportare alla memoria i comici dell’arte e i rapporti intercorsi all’epoca tra Spagna e Toscana. Due artisti di strada/comici (uno fiorentino e uno spagnolo) si ritrovano a dover organizzare lo spettacolo in onore del matrimonio del Duca Cosimo de’ Medici con Eleonora di Toledo. Musica, giocoleria, acrobatica e poesia si intrecciano tra due mondi simili, ma diversi.

Glue Alternative Concept Space – viale Manfredo Fanti, 20 Firenze
www.gluefirenze.com

The Four Temperaments/Verklärte Nacht
Maggio Musicale Fiorentino/Teatro della Pergola – 17-20 maggio

Due capolavori del ‘900 in un balletto che unisce due grandi compositori: da un lato Paul Hindemith con la sua musica “degenerata” dell’opera The Four Temperaments (1946), una sorta di “divertimento” con la coreografia di George Balanchine, ripresa da Ben Huys; dall’altro Arnold Schönberg nell’inquieta e febbrile opera di primo Novecento Verklärte Nacht, con la coreografia di Susanne Linke.

Teatro della Pergola – via della Pergola, 30 50121 Firenze
Tel. 055 0763333  – www.teatrodellapergola.com

OA Quinto Atto/La Musica
Teatro Studio Krypton – 18 maggio

OA sta per Opera e Azione, elementi base della ricerca portata avanti dalla Compagnia Krypton con questo progetto in 5 atti teso a esplorare le lingue del teatro e le diverse forme di azione scenica (parola, danza, musica, luci, canto) attraverso 5 autori. Il Quinto Atto parte dall’opera di Cristina Volpi, che consiste in una ricerca nell’universo dell’archetipo femminile; strumento d’indagine: la musica.

Teatro Studio Krypton – via G. Donizetti, 58 Scandicci (FI)
Tel. 055 7591591 – www.teatrostudiokrypton.it

Allegretto per bene… ma non troppo
Teatro di Cestello – 18-20 maggio

L’opera del noto Ugo Chiti viene riproposta dal Cenacolo dei Giovani per la regia di Lorenzo degl’Innocenti. Un feto umano ritrovato in città turba il paesetto toscano che si trova in trepidante attesa per l’arrivo del Duce. Mentre procedono le indagini sul fatto di cronaca appena verificatosi ecco giungere un personaggio misterioso che contribuisce a creare tensione nella cittadina. Un calcio al conformismo e una feroce denuncia sociale.

Teatro di Cestello – Piazza di Cestello, 4 50124 Firenze
Tel. 055 294609 – www.teatrocestello.it

Per i più piccini ricordiamo, inoltre, gli appuntamenti promossi da Firenze dei Teatri e accumulabili nella conveniente formula Pass Teatri Family (per maggiori informazioni leggere il nostro articolo):

Il giro del mondo in 80 giorni
Teatro di Cestello – 19 maggio

2 ottobre 1872: il londinese Phileas Fogg sta per diventare uno degli uomini più famosi del mondo nello scommettere di girare il mondo in soli 80 giorni. Un viaggio che ha appassionato da sempre grandi e piccoli, alla scoperta di paesi e culture diverse, narrato dal francese Jules Verne. Insieme al suo cameriere Passepartout, durante la sua avventura Fogg scopre anche i sentimenti unici e magici dell’amicizia e dell’amore. Spettacolo consigliato fino ai 12 anni.

Teatro di Cestello – Piazza di Cestello, 4 50124 Firenze
Tel. 055 294609 – www.teatrocestello.it
Tel. 055 8448251 – www.firenzedeiteatri.it

Share on Tumblr


Partecipa alla discussione

Mariagiovanna Grifi

Mariagiovanna Grifi

Mariagiovanna Grifi nasce a Napoli nel 1980. Dal 2001 al 2006 frequenta diversi laboratori di recitazione e di scrittura, partecipa a spettacoli di vario genere e collabora nell’organizzazione di eventi e festival teatrali. Nel 2005 si laurea in Scienze dell'Educazione all'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa con la tesi "Elementi di drammaturgia contemporanea: dalla scrittura alla messinscena" soffermandosi su alcuni autori teatrali napoletani del Novecento. Nel 2007 conclude il Master in Letteratura, Scrittura e Critica teatrale presso l'Università Federico II di Napoli con una tesi sulla scrittura come elaborazione del dolore ed inizia a scrivere per vari giornali online. Nel 2008 si trasferisce a Firenze dove consegue il Dottorato di ricerca in Storia dello Spettacolo presso l’Università di Firenze con una tesi sull’attività scenica e drammaturgica di un’attrice italiana del Seicento. Attualmente collabora come articolista e redattore con diversi giornali e portali web e gestisce attività formative ed educative per adulti, adolescenti e bambini.


Leggi tutti i miei articoli