Un gioco in fuga per una serata davvero diversa

Sta prendendo piede in Toscana, ma arriva da Hong Kong; nasce per fare team-building, ma è anche un’idea per passare una serata diversa in compagnia. Si chiama Freeing! Italy, ed è un gioco strategico; o per meglio dire, un Reality Room Escape.

Scopri il Reality Room Escape 

45 minuti per fuggire

Niente a che vedere con un reality televisivo: qui si tratta di una vera e propria prova di intelligenza. I partecipanti si trovano infatti chiusi in una stanza, dalla quale devono cercare di uscire in 45 minuti, spremendosi le meningi a suon di logica e strategia.

Indizi da interpretare, istinto, tattiche da provare; le ambientazioni tra le quali scegliere sono 5, ma l’obiettivo è sempre uno: fuggire dalla stanza e guadagnare la libertà,, con il conto alla rovescia che ti mette un po’ di pressione. Non pensare di fare tutto di testa tua, però; il bello del gioco sta nel lavoro di gruppo. 

 

Tutti per uno

Già, chi gioca a Freeing? La risposta è facile: il gioco è adatta a tutti! Per affrontare la sfida e diventare il protagonista di un’avventura mozzafiato basta  creare la tua squadra (da 2 a 30 giocatori) in famiglia, con gli amici o, perché no, con i colleghi.

Questo perché il gioco – basato sull’assegnazione e il rispetto dei ruoli, la condivisione degli obiettivi, l’applicazione di logiche strategiche, e una bella dose di self -control – è un vero e proprio allenamento al lavoro di gruppo, e un’occasione per cementare i legami. 

Pochi chilometri per un’esperienza da film

Per diventare protagonista di queste avventure degne di un film, non ti resta che fare un salto a Campi Bisenzio: Freeing Italy Station ti aspetta in zona I Gigli.

Non ti anticipiamo altro per non rovinarti la sorpresa: raduna il tuo team, scegli l’ambientazione, preparati a spremerti le meningi, sincronizza l’orologio… e buon divertimento!

Scopri il Reality Room Escape 

Freeing Italy Station
via San Quirico 264 Campi Bisenzio(FI)
Tel: 055 0941947
www.freeingitaly.com
Pagina Facebook

Partecipa alla discussione
comments powered by Disqus