1111111

Il modo migliore per creare un’impresa al femminile in Toscana

Sono oltre 100mila le donne che in Toscana hanno deciso di mettersi alla guida di un’impresa e di queste il 12% sono under 35. Scopri le opportunità per finanziare la tua idea imprenditoriale.

La nostra regione è al 3° posto in Italia per tasso di crescita e ha messo a disposizione 12 milioni di euro per la promozione dell’imprenditoria giovanile e femminile. Vediamo i dati e i finanziamenti per le donne che vogliono fare impresa.

I numeri dell’imprenditoria rosa

In un difficile contesto economico in cui si registra una costante diminuzione dei livelli di occupazione soprattutto femminile (dal 2009 al 2011 in calo del 2,5% gli avviamenti al lavoro per le donne contro una crescita del 2,3% per gli uomini), le donne toscane sembrano essersi rimboccate le maniche decidendo di posizionarsi nel mercato del lavoro grazie a forme di auto impiego.

Così la quota di imprese rosa in Toscana raggiunge il 23,9% del totale delle imprese, superando la media nazionale che si attesta sul 23,4%. Nella provincia di Firenze si concentra il 24% delle aziende femminili toscane, ma la spinta alla crescita viene soprattutto dalle province di Prato, Arezzo, Firenze e Pistoia.

Un dato interessante riguarda la percentuale di imprese giovani, guidate cioè da under 35: sono infatti il 12% delle imprese femminili e solo il 10,4% delle aziende non femminili.

Le aziende rosa si concentrano nel settore terziario, soprattutto commercio (29,9%) e servizi alle imprese (22,1%), seguiti dal manifatturiero 15,9% grazie al comparto moda.

Finanziamenti e opportunità

Il contesto regionale favorisce l’imprenditoria giovanile e femminile grazie ad agevolazioni e finanziamenti.
All’interno del progetto Giovanisì la regione Toscana ha emanato un bando per facilitare l’avvio di nuove imprese costituite da:

  • giovani tra i 18 e i 40 anni
  • donne senza limiti di età
  • lavoratori già destinatari di ammortizzatori sociali

Si può presentare domanda fino a esaurimento fondi e comunque fino al 30 aprile 2015.

Il soggetto responsabile è Fidi Toscana, società per azioni che opera nel settore dei servizi finanziari a favore delle piccole e medie imprese, e in particolare Fidi Toscana Giovani. Accedendo al sito potrete trovare tutte le informazioni relative all’iter per presentare la richiesta di finanziamento.

La procedura non è semplice, perciò il consiglio è di recarsi presso gli sportelli informativi di Fidi Toscana e delle Camere di Commercio per avere una consulenza specifica.

Per tutte le donne imprenditrici esiste inoltre un punto di riferimento importante, il Comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Firenze, che offre servizi e opportunità. Tra le iniziative anche un premio per le piccole e micro imprese femminili che hanno aumentato il personale in questo momento critico.

Anche se difficile, soprattutto in questo momento, la scelta di fare impresa può risultare vincente. Una sfida che consente di mettersi in gioco, reinventarsi, realizzare un sogno nel cassetto. Gestendo in autonomia impegni, tempi e responsabilità che, soprattutto per le donne, certo non mancano.

Numero Verde Giovanisì: 800 098 710
Email Giovanisì: info@giovanisi.it

Siti utili:
Giovanisì

Fidi Toscana Giovani

Camera di Commercio di Firenze

Share on Tumblr


Partecipa alla discussione