1111111

I passi da fare per trovare lavoro a Firenze

State cercando lavoro? Al via nella Provincia di Firenze 500 corsi di formazione gratuiti per riqualificarsi, reinventarsi e scoprire una nuova professione.

Per rispondere alle nuove richieste del mercato è necessario aggiornarsi e migliorare le proprie competenze tecniche e la propria formazione. Questo si sa.

A questo scopo la Provincia di Firenze ha varato un pacchetto anticrisi di oltre 5 milioni di euro per il finanziamento di corsi formativi professionalizzanti e no: interamente finanziati, prenderanno avvio da settembre. Vediamo passo passo come muoversi per capire cosa fare “da grandi”.

Come orientarsi nella ricerca del percorso più adatto?

Innanzitutto è necessario considerare che la congiuntura economica del momento e l’aumento costante del numero dei laureati (in Italia sono il 20,3% della popolazione tra i 30 e i 34 anni) hanno spostato i parametri di ricerca delle imprese, che adesso preferiscono figure professionali specializzate e formate in diversi settori strategici.

Ambiente ed energia, Nuove tecnologie, biotecnologie e ICT, Agroalimentare, Beni Culturali: solo alcune delle aree considerate strategiche per la competitività dell’economia italiana.

Le figure più gettonate sono impiegati (19,9 % dal 2008) e operai altamente specializzati (+16,7 %). È comunque richiesto il possesso di competenze trasversali: la capacità di risolvere i problemi, di lavorare in autonomia e ovviamente quella di comunicazione.

Chi può iscriversi?

L’accesso ai corsi è previsto per disoccupati, lavoratori in cassa integrazione e iscritti alle liste di mobilità.

Sono privilegiate materie trasversali quali le lingue, l’informatica e l’amministrazione; altri corsi sono invece rivolti all’acquisizione di competenze specifiche e di una professione. Si va così dai mestieri artigiani (orafo e restauro) e professioni legati all’industria della calzatura e della pelletteria, a corsi in cui s’insegna la coltivazione della vite o la gestione di aziende turistiche.

Come accedere a queste opportunità?

Per ottenere le informazioni necessarie ad accedere ai corsi i riferimenti sono principalmente due.

I Centri per l’impiego: strutture che svolgono funzioni di orientamento e informazione per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, sostenendo chi cerca impiego nella fase di scelta di un proprio percorso formativo o lavorativo.

I Centri Formativi Territoriali (CFT) : strutture dedicate alla gestione e organizzazione dei corsi.  È opportuno rivolgersi a queste per avere informazioni sul catalogo provinciale dei corsi finanziabili.

Provate a visitare i loro siti, o meglio prendete appuntamento presso una delle sedi, per avere maggiori informazioni e un quadro completo dell’offerta formativa. Potrete così scegliere il corso che risponde alle vostre esigenze e attivare, con l’aiuto dei consulenti, la procedura d’iscrizione e di richiesta del voucher.

Inglese, cinese, informatica, design, restauro. A ciascuno il suo.

Share on Tumblr


Partecipa alla discussione