3 cose da non fare se vuoi laurearti: superstizioni tra Firenze, Pisa e Siena

Se vuoi fregiarti del titolo di dottore guardati bene dai campanili, dalle torri che pendono e pure dagli archi. Guida anti-sfiga utile a tutti i laureandi.

Se siano leggende metropolitane oppure no spetta a voi decretarlo. Ecco tre superstizioni a cui fare molta attenzione se  siete prossimi alla laurea e non volete fallire proprio alla fine. Che ci crediate o meno non fa differenza, ve la sentite di rischiare?

Firenze, il campanile “maledetto”

Campanile di Giotto, Firenze

A Firenze la leggenda vuole che i laureandi non debbano salire sul Campanile di Giotto. Vi chiederete perché? Giotto inizia i lavori al suo capolavoro nel 1334, ma poco dopo muore e l’opera è portata avanti da altri illustri architetti del tempo.

È  possibile che la superstizione tragga origine da questa storia, sta di fatto che – tanto per non rischiare – ai laureandi converrebbe non salire in cima al campanile prima di aver discusso la tesi. Per evitare – dice sempre la leggenda – di non discuterla affatto. Nel frattempo ammiratelo dal basso.

Pisa, la Torre porta sfiga

Torre di Pisa

Che bella la Torre di Pisa, ma non quando si è universitari. In questo caso la credenza popolare impone al laureando di non avventurarsi sulla torre. Di nuovo, porterebbe sfortuna.

Se proprio non potete resistere però, sappiate che il rischio è che non vediate la laurea. Lo dice la leggenda ma, non senza superstizione, perché non accontentarsi nel frattempo di una di quelle foto in cui si “sostiene” la torre?

Siena, lontani dagli archi

Piazza del Campo a Siena

Se pensate che gli archi della famosissima piazza del Campo siano tutti uguali, vi sbagliate di grosso. Ce n’è uno, infatti, sotto il quale è vietato passare se si è studenti e si è prossimi alla laurea.

Quale sia non è dato saperlo e forse sta proprio qui il bello (o il brutto). Quindi, per evitare “catastrofi”, forse è meglio assecondare la leggenda e godersi piazza del Campo stando lontani dall’arco ‘incriminato’.

E, voi, oltre a queste superstizioni ne avete altri a cui non potete rinunciate? Prima della laurea o di un esame, per esempio. Scrivetecelo.

Photo credits: immagine di copertina – Carmine Savarese; campanile di Giotto – Santa Croce; Torre di Pisa – Luca Stefanelli; piazza del Campo – Tania Ho

Partecipa alla discussione