1111111

Le lesbiche non esistono. Il documentario nato e cresciuto grazie al web

I finanziatori tradizionali non scuciono uno spicciolo? Allora gli utenti diventano, nel loro piccolo, produttori. Si chiama crowdfunding ed è la via scelta da due giovani registe.

Il titolo colpisce e va dritto al punto. Le lesbiche non esistono, come a dire: le donne omosessuali nella società italiana sono invisibili. La loro presenza è stata finora silenziosa, ma qualcosa sta cambiando.

Lo dimostra il documentario ideato da due giovani videomaker toscane, che stanno raccogliendo fondi per il loro progetto grazie alle micro-donazioni degli utenti del web. Bastano 10 euro per diventare produttori in erba e avere l’emozione di comparire nei titoli di coda.

Dietro l’obiettivo due giovani e intraprendenti registe: Laura Landi e Giovanna Selis, entrambe 30enni, che in questi giorni stanno finendo le riprese. Negli ultimi mesi hanno raccolto le storie di donne più o meno giovani, in giro per l’Italia. Il loro lavoro sarà proiettato in anteprima al prossimo Florence Queer Festival, la rassegna fiorentina dedicata al cinema a tematica lgbt.

Il titolo è nato da una provocazione, dalla riflessione sui pochi insulti riferiti all’omosessualità femminile. “A noi venivano in mente solo termini attribuiti a uomini gay – spiegano le due videomaker – una mancanza linguistica sintomo di una mancanza più grave, sociale”.

Visti i pochi denari che girano di questi tempi per i nuovi progetti, Laura e Giovanna hanno scelto la via indicata web 2.0, affidandosi al crowdfunding. I finanziatori tradizionali non scuciono uno spicciolo? Allora i singoli utenti diventano, nel loro piccolo, produttori. L’idea è semplice: l’unione fa la forza.

“Le lesbiche non esistono” è così approdato sul sito produzionidalbasso.com, una piattaforma gratuita che finora ha permesso di finanziare oltre 160 progetti, altri 240 sono attualmente attivi, mentre i fondi raccolti hanno superato quota mezzo milione di euro.

E la lancetta delle promesse di donazioni per il documentario di Laura e Giovanna si avvicina ogni giorno di più alla soglia finale, 4mila euro. Dimostrazione che il potere della rete sta nelle persone, non solo nei bit.

Le lesbiche non esistono

di Laura Landi e Giovanna Selis

scheda su produzionidalbasso.com

pagina Facebook del progetto

Share on Tumblr


Partecipa alla discussione