Forward: manda avanti l’arte

Immagina una rete che metta in comunicazione artisti e cittadini a beneficio dello spazio comune e di chi lo vive.

Dal 2013 esiste e si chiama Forward: un progetto nato a Firenze con l’obiettivo di far incontrare comunità locali e artisti per progettare assieme opere ed eventi d’arte visuale, performativa, plastica e narrativa. Niente male come idea, no? Se ne sono accorti anche i selezionatori del bando “Che Fare”: con un semplice voto online anche tu puoi contribuire a far crescere questa rete.

Aiuta Forward a fare rete

Come funziona? 

Forward, attraverso un sito internet e un calendario di incontri e workshop, permette un flusso bidirezionale.

Da un lato, gli artisti propongono i loro progetti relativi ad un territorio, una comunità o uno spazio da recuperare; dall’altro, i gruppi che condividono un progetto relativo ad un determinato luogo, segnalano le loro esigenze riguardo a situazioni o zone migliorabili tramite opere artistiche.

Forward a questo punto selezionerà i progetti degli artisti e allo stesso tempo si occuperà di lanciare bandi o ricercare progetti adatti a rispondere alle richieste delle comunità.

Presto fatto, la combinazione è assicurata.

Forward Firenze

Mecenatismo dal basso

Alessandro Raveggi, uno dei cinque curatori del progetto,  mi ha spiegato che si tratta di dar vita ad un nuovo mecenatismo dal basso.

Le tecniche usate sono: il crowdsourcing, un modello di business nel quale la progettazione e la realizzazione di un progetto viene affidato ad un gruppo di persone non organizzate precedentemente; ed il crowdfunding, un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone ed organizzazioni.

Prende forma un processo di finanziamento dal basso al fine di dare sostegno all’arte e allo sviluppo di una determinata zona. I mecenati possono essere di due forme: micro nel caso di sottoscrizioni individuali o macro nel caso di sponsorizzazioni da parte di Istituzioni pubbliche o private.

CheFare: un bando da vincere

Forward, con grande soddisfazione dei suoi curatori, è stato selezionato tra i 40 finalisti per il prestigioso bando nazionale CheFare, che mette in palio 100.000 Euro per l’innovazione sociale e culturale.

CheFare è uno strumento di ricerca sui nuovi modi di fare cultura oggi in Italia. È una piattaforma che premia l’impatto sociale, segnalando e raccontando i progetti culturali ad alto grado di innovazione. 

Aiuta Forward a fare rete

Aiutare Forward è semplice, inserisci i tuoi dati (nome, cognome, e-mail) e dai il tuo voto. Un piccolo gesto per mandare avanti l’arte a Firenze.

Gli 8 progetti che otterranno il maggior numero di preferenze online saranno ammessi alla fase finale del bando, durante la quale la giuria sceglierà chi, degli 8 finalisti, si meriterà di vincere il premio finale.

Partecipa alla discussione